Una Scheda orario di lavoro mensile

Creare un foglio elettronico per usarlo come registro per l’orario di lavoro mensile è abbastanza semplice. Basta inserire le ore di entrata e uscita nella giornata, e aggiungere il calcolo del totale ore giornaliero e mensile. Ma questa “scheda orario di lavoro mensile” per LibreOffice Calc ci dà molto di più.

Scheda orario di lavoro

La scheda Orario di Lavoro mensile

Per tenere traccia degli orari

Infatti, oltre all’orario di lavoro, questo modello ci consente di registrare anche le ore di ferie e di permesso, e quelle relative a malattia e cassa integrazione. Oltre, naturalmente, agli eventuali straordinari.

Facile da compilare, facile da stampare

Una volta scaricato il file, sarà necessario aprirlo e salvare la cartella su disco con un nome di vostro gradimento, visto che si tratta di un modello e non di una cartella vera e propria. Poi, per cominciare a registrare le ore di lavoro, basterà inserire nei campi appena sotto l’intestazione il proprio nome e cognome e l’anno e il mese di riferimento.
Subito il calendario della scheda si aggiornerà, terminando così il processo di configurazione del file.

Una scheda orario di lavoro altamente personalizzabile

Possiamo però andare molto oltre, personalizzando praticamente ogni aspetto della scheda.
Il foglio di configurazione della cartella ha infatti una serie di tabelle che ci permettono di adattare la scheda alle nostre specifiche esigenze. Per prima cosa possiamo digitare le ore di lavoro normali di ciascun giorno della settimana, in modo da fornire alla scheda un riferimento per il calcolo degli straordinari, dei permessi, ecc.

È poi possibile aggiungere alla lista delle festività nazionali, la data di una festività locale come, ad esempio, il Santo Patrono. Queste date saranno visibili in rosso sul calendario.
Possiamo anche modificare l’intestazione delle colonne di dati relativi alle diverse tipologie di ore, e il metodo di calcolo connesso alle medesime.

E poi, statistiche e grafici

Ma non basta. Nel foglio “Statistiche” possiamo trovare due grafici che illustrano il riepilogo delle ore totali del mese, suddividendole poi per tipologia. Così possiamo avere un quadro completo della situazione mensile.

Un aiuto alla compilazione chiaro e completo

All’interno della cartella di lavoro si trova anche un foglio di “Help” che fornisce le istruzioni per l’uso della scheda mensile ore lavorate. Inoltre, le celle dove è necessario inserire dati sono corredate da una nota esplicativa che facilita l’inserimento degli stessi. La presenza di queste note è indicata da un piccolo quadratino rosso nell’angolo superiore destro della cella.

Per di più, è tutto gratis!

Il file che contiene il modello di cartella di lavoro per la scheda orario di lavoro si può scaricare gratuitamente dal box qui sotto. Buon Lavoro!

Aggiornamento del 26/09/2016

È disponibile una nuova versione della scheda, ecco il post che ne illustra le caratteristiche.

Aggiornamento del 23/01/2019

È arrivata la versione 2.0 della Scheda Mensile Ore di Lavoro!

Prima di fare il download ti chiedo, cortesemente, di iscriverti alla mia mailing list. Non sei obbligato, il download puoi farlo anche se non ti iscrivi. E non preoccuparti, non sarò certo io a mandarti dello spam, voglio solo tenerti al corrente delle ultime novità (ti scriverò al massimo una volta al mese).
Ricorda che iscrivendoti dai il tuo consenso al trattamento dei tuoi dati personali (Nome e indirizzo email). Comunque, riceverai una mail con la richiesta di confermare l'iscrizione. Se non vuoi iscriverti, basta che la cancelli senza rispondere. Grazie.

21 Comments

Add a Comment
  1. Buongiorno,
    uso questo foglio di calcolo e mi trovo bene..
    l’unica difficoltà incontrata è quella della formattazione delle celle..
    in pratica dovrei far figurare il conteggio totale da 8:30 a 8.50..

    qualcuno potrebbe aiutarmi?
    Grazie in anticipo

    1. Ciao, Paolo.

      Per ottenere il dato che ti serve, non si può usare la formattazione. Occorre invece trasformare l’orario in minuti, dividere per sessanta e poi sommare le ore intere. Per fare un esempio, ammettendo che il risultato (cioè la somma delle ore) sia nella cella A1, per avere il formato che ti serve dovrai usare: =ORA(A1)+(MINUTO(A1)/60).

    2. Paolo buona sera…
      ma come faccio trovare quel foglio
      da dove lo trovo

      1. Il pulsante di download è quello blu in fondo al post. basta cliccarci sopra.

  2. Ciao, non hai più sviluppato la versione annuale, che era arrivata alla 1.02G? Non mi si apre correttamente in LO 5.2.x.x, appena modifico l’anno la prima colonna, quella del calendario giorni si riempie di errori.

    Grazie in anticipo

  3. Correzione.. arrivata alla 2.02G

    1. Ciao, Max.
      Ho abbandonato lo sviluppo della versione annuale a causa delle troppe richieste di personalizzazione, che la stavano facendo diventare una specie di mostro tuttofare. Il problema che hai tu è causato da un cambiamento nelle ultime versioni di LO, che ha modificato alcune funzioni. Ti mando via mail un file che dovrebbe funzionare, comunque fammi sapere.

      1. Ciao,
        ho scaricato anche io la versione 2.02G ed ora ho lo stesso problema di Max, potresti inviare anche a me il file ?
        Grazie in anticipo

        1. Ciao, Valter. Ti ho mandato il file che mi hai chiesto. Fammi sapere se ci sono problemi.

  4. Ciao a tutti, non trovo il file da scaricare. Potreste gentilmente linkarlo nei commenti? Grazie

    1. Ciao, Max. Il sito dei modelli di LibreOffice è stato ristrutturato di recente, e molti link non funzionano più a dovere. Quindi ho aggiunto un pulsante per il download diretto in fondo al post, in modo da non avere più problemi.

  5. SAlve,
    Dato che so “‘n po’ de legno” non ho ben capito la formula da inserire, mi chiede “VALORE”
    mi so persa qualcosa?

    1. Buongiorno Rox.
      Dimmi, per favore, quale versione della scheda stai usando, e dove esattamente ti da l’errore.

  6. come si apre il file OTS?

    1. Ciao, Arturo. Il file ots è un modello di documento di LO Calc, quindi per aprirlo devi prima importarlo tramite la gestione dei modelli. Se vuoi usarlo, invece, cliccaci sopra e Calc creerà automaticamente un nuovo file, che dovrai salvare con un nome a tua scelta.

      1. Ho cliccalto il file ots ma non si e’ creato un nuovo file. Come devo procedere?

        1. Buongiorno, Paola. Aprendo un file OTS, cioè un modello (con un doppio click o con la funzione “Apri” del menu file), LibreOffice crea automaticamente un nuovo foglio che si chiama “Senza nome 1”. Lo puoi vedere in alto, nella barra del titolo della finestra. Tocca a te salvarlo come nuovo file, dandogli un nome che ti permetta di identificarlo facilmente.

  7. Grazie mille per il tuo lavoro. Era proprio quello che mi serviva!

    1. Grazie a te, mi fa piacere esserti stato utile.

  8. CIAO E BUONASERA,
    HO PROVATO A SISTEMARE UN FILE CHE AVEVO AL LAVORO PER LE ORE LAVORATE A SECONDA DELL’ORARIO E DELLE VARIANTI, MA AD UN CERTO PUNTO MI SONO ARRESO PERCHE’ I CALCOLI ERANO TROPPO COMPLESSI. POTRESTI AIUTARMI SE TI MANDO I DETTAGLI O SE TI INVIO IL MIO FILE DA FINIRE.
    SALUTI E GRAZIE IN ANTICIPO. DEMETRIO

    1. Buonasera, Demetrio.
      Prova a mandarmi il tuo file (togli prima eventuali dati sensibili!) e una spiegazione quanto più precisa possibile di cosa ti serve, e vedrò che posso fare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.