Chiacchiere, notizie, trucchi per conoscere i programmi Open Source

Categoria: Mappe mentali Pagina 1 di 3

Freeplane: come impostare un promemoria

Abbiamo già parlato di come Freeplane e le sue mappe siano utili per aiutarci a gestire meglio il nostro tempo. Adesso vediamo come è possibile attivare dei promemoria all’interno dei nodi.

Freeplane: cosa sono gli attributi dei nodi?

Usando Freeplane per creare una mappa, è possibile trasformare un nodo in un vero e proprio foglio elettronico, sfruttando le caratteristiche degli attributi dei nodi. Vediamo come.

Freeplane: cosa sono i nodi clone?

Che differenza c’è tra la copia di un nodo e il suo clone? Scopriamo insieme un’altra interessante caratteristica di Freeplane.

Come inserire formule nelle mappe di Freeplane

Una delle caratteristiche di Freeplane che permettono di usarlo per creare strutture molto più versatili delle semplici mappe mentali è la possibilità di inserire formule e funzioni nei nodi. Parliamone un po’.

Le note nelle mappe di Freeplane

Freeplane ci offre la possibilità di aggiungere note nelle mappe, collegandole ai nodi. In più ci permette di nasconderle oppure visualizzarle in diversi modi. Vediamo come.

Creare icone ridimensionabili per Freeplane

Abbiamo già parlato delle novità di Freeplane per quanto riguarda le icone ridimensionabili. Ma abbiamo anche visto che solo le immagini incorporate nel programma possono essere ingrandite o ridotte. E le icone utente?

La gestione del Tempo con Freeplane

L’importanza di una corretta gestione del tempo è indiscutibile, e non solo per quanto riguarda la giornata di lavoro di ciascuno di noi. Ecco un modello di mappa di Freeplane che può aiutarci in questo compito fondamentale.

Un aggiornamento sulle icone di Freeplane

In un post precedente abbiamo già parlato di come aggiungere icone ai nodi di Freeplane. Vediamo ora le novità inserite nelle versioni più recenti del programma (quella attuale è la 1.6.14).

Nascono i Quaderni del Software Libero

Di solito si dice: “Anno nuovo, vita nuova”, ma io ho deciso di non aspettare per parlarvi di alcune novità del nostro club. Non voglio però svelare tutto in una volta, quindi vi centellinerò le notizie una alla volta.
Oggi vi annuncio ufficialmente (che esagerato!) la nascita dei “Quaderni del Software Libero”.

La prima sorpresa

Cosa sono? Bene, si tratta di una serie di e-book che parlano degli stessi programmi Open Source di cui parliamo qui nel club. Ma ciascuno approfondisce un particolare argomento nel modo più completo possibile, come non possiamo fare qui per ovvie ragioni.

I quaderni del software libero - il primo quaderno

Il primo dei Quaderni del Software Libero

Ciascun quaderno parlerà quindi di una specifica funzione, di una caratteristica peculiare di un determinato pacchetto software. Spiegando come funziona e suggerendo come sfruttarla in quello che, secondo me, è il migliore dei modi. Secondo me, ovviamente, il che significa secondo la mia esperienza personale e di lavoro.

Una piccola critica

Esperienza che voglio condividere, perché sono convinto che la condivisione delle conoscenze sia una strada obbligata per arrivare a un mondo migliore. E poi, e qui permettetemi di levarmi un sassolino dalla scarpa, credo che spesso gli sviluppatori di software Open Source siano troppo occupati a proclamare al mondo quanto sono buoni e bravi (e quanto è cattiva Microsoft) per ricordarsi di avere delle responsabilità nei confronti di chi sceglie di usare il loro software.

Come per esempio quella di fornire una documentazione adeguata, che permetta a chi ne ha bisogno di imparare ad usare un programma senza essere costretto a vagare per siti e forum cercando di capire cosa cavolo deve fare. Caso tipico, la famosa Suite per Ufficio che si propone come l’unica alternativa a MS Office (dato che secondo loro OpenOffice è morto). Ma che ha un help poco e male aggiornato e quindi praticamente inutile, per non parlare del resto.

Ma lasciamo stare, non vorrei essere accusato di complicità con i cattivi. Comunque, il primo Quaderno è già disponibile, e presto ce ne saranno altri (compatibilmente coi miei impegni di lavoro).

Prima di augurarvi Buona Lettura, ho per voi una piccola richiesta: se avete qualche argomento che vi sta a cuore, segnalatemelo nei commenti. Vi prometto che gli dedicherò uno dei prossimi Quaderni.

E, naturalmente… stay tuned!

Freeplane: come inserire collegamenti grafici

I collegamenti grafici sono uno dei componenti delle mappe mentali. Vediamo cosa sono, a cosa servono, e come inserirli nelle mappe di Freeplane.

Pagina 1 di 3

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén